Il primo coworking cittadino nasce nel centro storico

Il centro storico ferrarese incontra il co-working. E’ stato infatti inaugurato nei giorni scorsi, a cura dell’associazione ilturco, il primo coworking cittadino. Per chi è interessato alla compravendita di immobili o all’affitto, alla concessione d’uso di spazi in quartieri artistici, storici, monumentali della città, per avviare qualsiasi tipo di attività, è possibile trovare adeguate risposte, perché moltissimi sono gli immobili storici di Ferrara che, adeguatamente strutturati secondo usi innovativi, potrebbero rappresentare una nuova scommessa per la vita sociale ed economica della città.

L’associazione, che ha avviato le sue attività a gennaio 2016 e conta sull’impegno di professionisti ferraresi, vuole collaborare alla riqualificazione  di spazi pubblici in disuso (stazioni, caserme, magazzini) ma anche di edifici che, troppo spesso, nei centri storici, sono disabitati o abbandonati e che invece meriterebbero di essere riqualificati, anche perché costituiscono un enorme patrimonio artistico, storico, architettonico e culturale  importante per non perdere l’identità del territorio.

Il coworking ospita 12 postazioni e la serenità di un posto rilassante e sociale in cui lavorare.

Lo spazio, in uso all’associazione, è situato all’interno di un antico cassero, di cui ilturco ha curato gli spazi interni ed esterni. Un processo di rigenerazione urbana che, a conti fatti, fa guadagnare tutti: i proprietari dell’immobile, gli associati, la zona urbana.