castello_ferrara

Il primo coworking cittadino nasce nel centro storico

Il centro storico ferrarese incontra il co-working. E’ stato infatti inaugurato nei giorni scorsi, a cura dell’associazione ilturco, il primo coworking cittadino. Per chi è interessato alla compravendita di immobili o all’affitto, alla concessione d’uso di spazi in quartieri artistici, storici, monumentali della città, per avviare qualsiasi tipo di attività, è possibile trovare adeguate risposte, perché moltissimi sono gli immobili storici di Ferrara che, adeguatamente strutturati secondo usi innovativi, potrebbero rappresentare una nuova scommessa per la vita sociale ed economica della città.

L’associazione, che ha avviato le sue attività a gennaio 2016 e conta sull’impegno di professionisti ferraresi, vuole collaborare alla riqualificazione  di spazi pubblici in disuso (stazioni, caserme, magazzini) ma anche di edifici che, troppo spesso, nei centri storici, sono disabitati o abbandonati e che invece meriterebbero di essere riqualificati, anche perché costituiscono un enorme patrimonio artistico, storico, architettonico e culturale  importante per non perdere l’identità del territorio.

Il coworking ospita 12 postazioni e la serenità di un posto rilassante e sociale in cui lavorare.

Lo spazio, in uso all’associazione, è situato all’interno di un antico cassero, di cui ilturco ha curato gli spazi interni ed esterni. Un processo di rigenerazione urbana che, a conti fatti, fa guadagnare tutti: i proprietari dell’immobile, gli associati, la zona urbana.

Montecimone il luogo ideale per tutti gli sportivi

Le tre facce di Montecimone dominano il territorio. La sua strana forma piramidale ricorda qualcosa di incompiuto. Qualcosa che la mano della natura deve ancora perfezionare ma che, intanto, abbraccia come puo’ tutto quello che c’è da abbracciare: le province di Modena Reggio Emilia, Ferrara, Parma, Mantova, Pistoia, Bologna, Pisa, Ravenna, Verona e Vicenza sono tutte sotto il suo dominio, facendo di questa montagna, e del suo profilo, non solo un elemento caratteristico del paesaggio dell’Appennino modenese ma anche il posto da dove è possibile osservare più superficie italiana.

La cima infatti offre uno spettacolo mozzafiato agli avventurosi che non temono le alture. L’orizzonte presenta infatti agli osservatori tutto l’arco alpino, il mar Adriatico, il monte Amiata, l’Argentario, il mar Tirreno, l’isola d’Elba, la Corsica e l’isola di Capraia. Un tale, importante punto geografico non può mancare, quindi, dall’essere un’ottima meta per gli sportivi di ogni genere: sulla montagna Insiste infatti la più importante stazione sciistica dell’Emilia Romagna (il comprensorio di Monte Cimone) con impianti di risalita e funivia per il periodo estivo, da cui è possibile arrivare in cima. Molto praticate anche le passeggiate e le corse o passeggiate in Montain Bike, con molteplici sentieri percorribili, oltre che il Golf, con la struttura del Monte Cimone Golf Club.

Camel-Trophy12-520x245

A Ferrara, l’Associazione “Daniele Lugli” per gli appassionati del fuoristrada.

Gli innamorati dei viaggi in 4×4 e in fuoristrada ferraresi possono trovare un importante punto di riferimento nell’Associazione Daniele Lugli, attiva sin dal 1979 sia in ambito sportivo, che sociale, che di protezione civile. Un punto d’incontro importante per tutti coloro che condividono la passione per la natura e per il viaggio ma anche per l’impegno civile.

Con l’Associazione, infatti, è possibile partecipare ai campi di addestramento, alle esercitazioni di radiocomunicazione, alle campagne in difesa del patrimonio boschivo e per il ripristino della viabilità di sentieri, carrarecce, mulattiere e tracciati montani, attività che sono organizzate periodicamente. Inoltre, è possibile partecipare alle uscite sociali in fuoristrada per conoscere le bellezze paesaggistiche.

Portale regionale per trovare lavoro

 

job-button-on-computer

Esistono numerosi siti dedicati alla ricerca e selezione del personale on line, e sono generalmente gratuiti. I servizi che offrono comprendono la consultazione di degli annunci di lavoro, Possibilità di candidarsi on line Informazioni generali e approfondimenti sul mondo del lavoro

Anche la regione Emilia Romagna ha messo a disposizione un portale di servizi, Lavoro per Te, che si rivolge sia ai cittadini che cercano lavoro ed alle imprese che asumono, offrendo una Banca Dati che raccoglie le offerte di lavoro di tutti i Centri per l’Impiego delle nove Province e del Portale Nazionale, informazioni e approfondimenti sul mercato del lavoro, dai contratti alle agevolazioni per le assunzioni. Una volta entrati nel portale, gli utenti hanno a disposizione un’area personale, dalla quale accedere ai diversi servizi. E’ anche possibile consultare

Per usufruire di questo servizio, basta entrare nel sito Lavoro per Te e registrarsi.

cops_0

Il problema della devianza giovanile ed i minori in carcere

E’ stato pubblicata, a cura del Dipartimento Giustizia minorile e di comunità l’analisi statistica sui minori autori di reato in carico ai Servizi della Giustizia Minorile riferita all’anno 2015.  L’analisi, ha preso in esame tutti i Servizi della Giustizia Minorile, e quindi, sia gli Uffici di Servizio Sociale per minorenni, sia i Servizi minori residenziali ( Centri di prima accoglienza,  Comunità ministeriali e del privato sociale, gli istituti penali per minorenni).

Dai dati risulta sempre più frequente la pratica di collocamento in comunità nell’ambito di provvedimenti giudiziari. Risulta inoltre che, in prevalenza, l’utenza è di sesso maschile e che quando è di sesso femminile proviene da paesi dell’ex Jugoslavia e dalla Romania.

Negli ultimi anni, inoltre, sempre più stranieri popolano i Servizi residenziali.

Tra i reati che maggiormente vengono commessi, dai minori, primeggia il danno al patrimonio (furto e rapina) e le violazioni delle disposizioni in materia di stupefacenti. Esiste però anche una percentuale di reati contro la persona (lesioni personali volontarie).

In particolare, nel 2015, i soggetti  in  carico  agli  Uffici  di  servizio  sociale  per  i  minorenni sono stati 20.538, in cui si contano 14.136 maschi italiani, 3.937 maschi stranieri, 1.777 femmine italiane, 688 femmine straniere. Del totale, 127 con meno di 14 anni, 1.476 di 14 anni, 3.577di 15 anni, 4.890 di 16 anni, 5.781 di 17 anni, 4. 687 sono giovani adulti.

Nei Centri di prima accoglienza, invece, i numeri sono i seguenti: su un totale di 1438, 613 sono maschi italiani, 579 sono maschi stranieri, 40 sono femmine italiane, 206 sono femmine straniere. Del totale, 19 sono minori di 14 anni, 150 sono quattordicenni, 260 sono quindicenni, 427 sono sedicenni, 573 sono diciassettenni, 9 sono diciottenni e oltre.

Per quel che in particolare riguarda l’Emilia Romagna, gli ingressi e la presenza media giornaliera nei centri di Prima accoglienza nell’anno 2015, nella sede CPA di Bologna, sono 61.

Nelle Comunità, sempre con dato riferito al 2015 su scala nazionale, 864 sono i maschi italiani, 623 maschi stranieri, 56 le femmine italiane, 145 le femmine straniere. Del totale, 1.688, 10 hanno meno di 14 anni, 105 sono quattordicenni, 216 sono quindicenni, 461 sono sedicenni, 603sono diciassettenni, 293 sono giovani adulti.

Gli ingressi e presenza giornaliera nella Comunità Emiliana (di Bologna), nell’anno 2015, sono di 36 nella Comunità ministeriale, e 132 nella comunità private per Centro di Giustizia Minorile inviante.

Sempre per quel che riguarda L’Emilia Romagna, inoltre,  i dati di ingressi e presenza media giornaliera negli istituti penali per minorenni, la sede di Bologna conta 89 in ingresso stabile e 21,5 per presenza media giornaliera.

 

1591833-listone

I Mercatini dell’Antiquariato e Artigianato di Ferrara

Da circa trenta anni nel centro storico di Ferrara, città d’arte dichiarata patrimonio dell’Unesco, si svolge il tradizionale mercatino dell’Antiquariato e Artigianato artistico. Nella splendida cornice di Piazza Trento Trieste è possibile ammirare l’esposizione della Fiera di Cose d’altri tempi dove sono esposti pezzi d’antiquariato e oggetti da collezione, spesso introvabili: monete, medaglie, ceramiche e porcellane, pizzi e ricami, soprammobili, cornici e stampe, francobolli, miniature, manoscritti, mobili, vetri, libri, riviste, fumetti, bigiotteria, oggetti militari, grammofoni e radio.

Invece in Piazza Savonarola troviamo la Fiera dell’Artigianato, settore dedicato ai manufatti di pregio, creati da artisti in pezzi unici. Ciascuno propone opere relaizzate con materiali e tecniche differenti. Un’occasione unica per gli appassionati di rarità e pezzi originali.

I Mercatini si svolgono ogni primo week-end del mese (eccetto Agosto), dalle 8.00 alle 19.00. L’ingresso è libero e gratuito.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il Portale Turistico ufficiale della provincia di Ferrara

venezia_kids_creative_lab

Laboratori educativi per bambini

Sviluppare manualità e creatività attraverso attività individuali e di gruppo, rendono il tempo libero dei bambini produttivo e piacevole. I laboratori educativi diventano un’occasione consentire ai più piccoli di esprimere il proprio potenziale creativo ed ai genitori  per consolidare il rapporto genitore/figlio fuori dal  contesto familiare.
Esistono strutture come la ludoteca Le Piccole Canaglie che organizzano laboratori educativi proprio con queste finalità, coinvolgendo i bambini, di età compresa tra 0 e 10 anni, in attività pratiche e teoriche come il disegno, la pittura, la modellazione, la recitazione e l’uso della lingua inglese.